Page images
PDF
EPUB

0

PROSE E POESIE

DI

GUIDO SAVINI

PATRIZIO SANESE

E

PRIMO PROVVEDITORE

DELLA

REGIA UNIVERSITÀ DI SIENA

RACCOLTE DOPO LA SUA MORTE

SIENA

NILLA STAMPERIA DELLA COMUNITÀ ED ARCIVESCOVILE

PER FRANCESCO ROSSI E FIGLIO

con approvazione

1800

[blocks in formation]

E

GLI EDITORI

A CHI LEGGE

Due sono i motivi che c'inducono ad offerirti

gli Opuscoli contenuti nella presente Raccolta. L'uno di non privarti, in tanto presente bisogno della italiana letteratura, di questi pochi ma elegantissimi saggi di varie maniere d'eloquenza e di poesia. L'altro di conservare al mondo la memoria di un Uomo troppo ricco di meriti e di dottrina perchè potesse vivere ignoto ai suoi contemporanei, ma troppo modesto per tramandare da se medesimo il suo nome alla posterità. Se per fartegli accogliere favorevolmente qualche indulgenza fosse pur necessaria; vi avrebbono essi ogni dritto, composti, come lo furono, in grazia di particolari circostanze, ed obbliati quindi dall' Autore, che non presumeva di esporgli alla rigida e perpetua prova dell'esame oculare dei dotti. Ma una miglior raccomandazione porteranno essi certamente presso di te nelle singolari bellezze di cui vanno adorni. Qui poche carte ti presenteranno dei

za,

modelli di ogni genere d'Orazione, d'ogni qualità di stile, e di varie fogge di poetici componimenti. Per tutto troverai finezza di gusto, brio d'immaginazione, solidità di ragionamento, varietà d'erudizione e di filosofiche dottrine; sopra il tutto arte rara nel dispensare i numeri ed i colori della nostra Lingua, lontana dai contrarj vizj della negligenza e della pedanteria, e sostenuta da quell'ordine pieno ed esatto, da quella scelta e dignitosa naturalezche forma il carattere distintivo degli scrittori del miglior secolo di ogni culta nazione. Ma invece di arrogarci quel giudizio che a te si appartiene, farem cosa più confacente al disegno nostro e alla tua propria soddisfazione, introducendoti alla cognizione della Persona a cui sei debitore della istruzione o del piacere che ti si apparecchia. Se sei nel numero di coloro che se gli approssimarono in vita, proverai qualche dolcezza nel risvegliare una memoria che senza dubbio ti è preziosa. Se al contrario sei fra quelli ai quali GUIDO SAVINI fu ignoto, o che ne conobbero soltanto il nome; avrai quinci motivo di valutar maggiormente il dono che ti facciamo, ed incomincerai ad amar l'Autore prima di profittar delle sue Opere. Intanto gradisci il nostro buon' animo, e vivi felice.

ELOGIO ISTORICO

DELL' AUTORE

[ocr errors]

UIDO SAVINI nacque in Siena il dì 3 Luglio 1718, l'ultimo di quattro figli di Scipione Savini e di Olinda Tancredi, gentiluomini di questa città. Certi comodi di famiglia, e la volontà de' suoi genitori, lo destinavano alla professione di Giureconsulto. Fatti perciò quei primi studj che aprono la carriera di tutte le scienze, ed appreso della legale quanto può insegnarsene dalle cattedre, passò in Roma col grado dottorale, per acquistarne l'esercizio sotto i più esperti Avvocati di quella curia famosa. Ma il suo genio lo portava a tutt'altro. Egli non era punto dominato nè dall'interesse, nè dall'ambizione. Amava la vita sciolta, i piaceri delicati, e la culta società. I suoi studj favoriti erano le belle Lettere, l'Erudizione, e la Filosofia. La Giurisprudenza vi ebbe parte, in quanto si riferiva a quei primi. Egli detestava la forense, quanto coltivava con trasporto la naturale e la pubblica. Tutte le belle Arti avevano per esso una singolare attrattiva. Era innamorato del Bello sotto tutte le forme, ed in qualunque soggetto.

« ՆախորդըՇարունակել »